La vacanza più bella per i bambini (e per i genitori)? Ecco perché è in barca a vela!

20 aprile 2018

Scopri perchè la vacanza più bella per i bambini, ma anche per i genitori, è in barca a vela

Lasciaci indovinare: da quando sei diventato genitore, le vacanze estive sono diventate un po’ più monotone. La casa al mare, le ore spese in macchina a cercare parcheggio, la sensazione di non passare abbastanza tempo di qualità con la tua famiglia, e di tornare a casa più stanchi di prima. È normale, capita spesso.

Se solo esistesse una soluzione che sia allo stesso tempo la vacanza più bella per i bambini E per i genitori…una vacanza che regali ogni giorno un’esperienza nuova, che crei ricordi memorabili, che offra divertimento ed emozioni per tutti i membri della famiglia.

Guarda che in realtà non è così difficile, né particolarmente costoso. Perché la vacanza più bella per i bambini è quella in barca a vela, ed è facile capirne il motivo.

Giocare ai pirati non è mai stato così realistico

Se per qualche strano motivo hai il dubbio che la barca a vela possa non essere la vacanza più bella per i bambini (o non ne conosci i benefici), prova a tornare con la mente all’infanzia. Qual era il tuo gioco preferito da fare al mare? Esatto, il pirata. O la principessa da salvare. O la principessa pirata, ancora meglio! Solo che, quando tu eri piccolo, probabilmente la barchetta dei pirati era di plastica rossa e le vele erano i fazzoletti di tuo papà. Tuo figlio, invece, potrebbe giocare al pirata direttamente su una vera barca a vela.

Dalla mattina alla sera, le cose da fare in barca si moltiplicano, e ogni bambino sarà felicissimo di portare il proprio contributo alle attività marinare, in relazione alle sue capacità e alla sua età. I bambini più piccoli possono avvistare imbarcazioni nemiche a prua (o ancora meglio, i delfini!), o aiutare lo skipper e gli adulti nelle attività meno impegnative, come imparare l’arte dei nodi e cimentarsi a studiare la rotta verso il prossimo bagno. Quelli più grandicelli, saranno felici di vedersi assegnare “grandi” responsabilità: aiutare a condurre la barca, ammainare le vele, calare l’ancora o supportare nelle manovre (con sempre un occhio attento alla sicurezza).

Se poi ci sono altri bambini a bordo con voi o i figli dello skipper, la forza e la voglia di scoprire del gruppo sarà ancora più grande!

La barca a vela, insomma, funziona come un enorme giocattolo galleggiante per tutte le età, e non farà altro che mettere alla prova in continuazione l’immaginazione di bambini e ragazzi.

Dimentica la babysitter, divertiti come non mai con tuo figlio

Essere genitori non è facile, a volte stress e responsabilità ti fanno vacillare. Ma quando si fa qualcosa di davvero divertente con i propri bambini, si osserva il loro sguardo riempirsi di ammirazione e la bocca spalancarsi in una risata, allora ogni sforzo viene ricompensato. Ed è per questo che la barca a vela è la vacanza più bella per i bambini: perché capiterà in continuazione.

Riscoprirai il rapporto con tuo figlio in maniera totalmente nuova, facendo insieme cose divertenti e uniche. L’emozione di nuotare insieme nell’acqua alta, con o senza i braccioli, o di farsi trainare con una cima durante la navigazione, per i più grandi. La sfida di imparare a manovrare il tender (il piccolo gommone in dotazione) con l’aiuto degli adulti, e di essere davvero il capitano di un’imbarcazione. Imparare a pescare insieme, l’arte della pazienza e della ricompensa.

Certo, la barca presenta tante sfide e alcuni potenziali pericoli. Piccole cadute e sbucciature possono capitare, ma non devono fare paura, né a lui né a te. Insegnare a prestare attenzione nei movimenti, a guardare dove si mettono i piedi, a muoversi lentamente e abbassati, è un percorso che si fa insieme, parte del gioco più bello di tutti: crescere. E quando tuo figlio, tornato a casa, sarà molto più ordinato e attento alle sue cose, perché in barca avrà imparato a non lasciare i giocattoli in mezzo ai piedi, o dove possono cadere in navigazione…ti chiederai come hai fatto a non portarlo prima su una barca a vela.

Sarai talmente contento che, alla fine della vacanza, probabilmente chiederai allo skipper e alla sua famiglia di tornare a casa con te. O prenoterai già il viaggio in barca a vela dell’anno successivo!

La vacanza più bella per i bambini? Quella in barca a vela che non è troppo costosa!

Vuoi sapere la cosa più bella? Non devi correre a comprare tutti i biglietti della lotteria che trovi in giro, per passare così la tua estate. È il bello della sharing economy: condividi la barca con altre persone interessanti e simili a te, condividi il costo. Ma anche affittare una barca intera, da condividere solo con la famiglia dello skipper o con l’equipaggio, può essere davvero vantaggioso. Ed è ancora più bello quando hai un bambino, perché lui paga molto meno (o addirittura viaggia gratis!).

Ad esempio puoi partire con Daniele sulla sua bellissima barca in Toscana a maggio e imbarcare un bambino gratis, oppure a giugno, per esplorare l’isola d’Elba, e pagare la metà per i tuoi pargoli. O imbarcarti su una delle tante vacanze in famiglia presenti sulla piattaforma, dove solitamente i più piccoli hanno sconti da veri pirati. O chiedere aiuto al supporto per trovare la vacanza perfetta!

Insomma, la destinazione la decidi tu, puoi trovare altre famiglie già a bordo, lo skipper non vede l’ora di insegnare tutto ciò che sa ai tuoi figli, e praticamente il tuo bambino sta già preparando le valigie…tu cosa aspetti?