Cosa cucinare in barca a vela: 5 ricette facili e veloci – Secondi piatti

10 agosto 2016

Dopo avervi consigliato i primi piatti, ecco che si passa ai secondi: di norma considerati piatti piu’ elaborati, possono invece stupire per semplicita’ di realizzo e bonta’…basta trovare le ricette facili e veloci da realizzare! Siete in partenza per una vacanza in barca a vela con Sailsquare? Ecco 5 ricette da portare con voi, per stupire l’equipaggio. Regola principale: si sporca una padella sola! Dosi per 8 persone.

1) Cubi di tonno fresco in padella

Ricetta di Francesco, skipper.

Se una sera volete trattarvi bene, siete ormeggiati in porto e a portata di passeggiata trovate un pescivendolo o un supermercato con un buon banco del pesce, potete portare a tavola questa ricetta ottima e velocissima.In una padella ampia fate rosolare abbondante olio e una cipolla bianca media tagliata grossolanamente. Aggiungete mezzo bicchiere d’acqua in modo che la cipolla appassisca e non diventi bruciacchiata. Aggiungete una confezione di pomodorini tagliati a metà e delle olive taggiasche. Salate q.b.. Quando i pomodori si saranno ammorbiditi aggiungete e spadellate dei cubi di salmone e pesce spada. Dopo un minuto aggiungete anche i cubi di tonno fresco, che vanno cucinati meno, per questo vanno aggiunti in un secondo tempo. Come quantità prendete un totale di 1kg – 1,2kg di filetto di pesce tagliato a cubi. Servite e aggiungete in cima qualche cappero, se di Pantelleria ancora meglio.

2) Polpette alla ricotta

Ricetta di Martina, Ambassador Sailsquare.

Un poco piu’elaborato di altri piatti ma se alla fine ci si mette in due o tre a fare le polpette e’ un (divertente) gioco da ragazzi. In una ciotola mettete 400gr di trita di manzo e 400gr di trita di vitello. Mischiate bene la carne con una forchetta o con le mani. Aggiungete a questo impasto 300gr di ricotta di mucca, il prezzemolo tritato (se non ce l’avete non e’ indispensabile), 80gr di pangrattato, 4 cucchiai di formaggio grana grattuggiato, sale, pepe. In una padella piatta (non un wok per intenderci) fate rosolare l’olio con una cipolla tagliata fine e della passata di pomodoro da salare e pepare. Dopo 10 minuti che il sugo e’ sul fuoco cominciate a preparare le polpette, fatele grandi come una noce, appiattitele leggermente e man mano mettetele nel sugo a cucinare. Se riuscite a passarle nella farina prima di metterle nel sugo ancora meglio. Per sondare la cottura delle polpette apritene una dopo circa 10-12 minuti di cottura. A seconda della dimensione edel gusto personale scegliete fino a che punto farle cuocere. Accompagnate con una semplice insalata ed e’fatta.

3) Insalata fredda di pollo

Ricetta di Alessandro, skipper.

Una ricetta non facile, di piu’! Pero’ il piatto risulta sfizioso e originale. Rosolate con un po’ di burro in una padella dei petti di pollo tagliati a dadini. Una volta pronti fateli raffreddare. In un’insalatiera tagliate dei pomodorini in 4 spicchi, delle olive nere a rondelle e aggiungete dell’ananas a pezzetti (va benissimo quello in scatola). Aggiungete il pollo raffreddato e unite una generosa quantita’ di maionese, mescolate bene e servite. A prova di superpigri!

4) Pomodori ripieni

Ricetta di Cristian, viaggiatore.

Solo tanta fantasia, zero sbattimento. Ecco la procedura, da ripetere per quanti pomodori si vorranno portare a tavola: prendete un pomodoro grosso e tagliate la parte superiore come a voler togliere “il coperchio”. Scavate l’interno del pomodoro. In una terrina amalgamate del tonno in scatola all’olio d’oliva ben strizzato, 3-4 capperi e della salsa tonnata. Mettete l’impasto all’interno del pomodoro e guarnite con 3 capperi in cima. Volendo, la salsa tonnata può essere sostituita con il caprino o con della ricotta, per fare il ripieno più leggero. I pomodori ripieni possono essere un’idea furba anche per “recuperare” gli avanzi del giorno prima o del pranzo: possono infatti essere riempiti con l’insalata di riso o di orzo o con del cous cous di verdure.

5) Salsiccia con ragù di verdure

Ricetta di Maddalena, Ambassador Sailsquare.

Un piatto veloce che può essere parcheggiato sui fornelli…poi va da sè! Preparate un soffritto di olio e cipolla tritata finemente. Tagliate a cubetti 2 zucchine e 3 peperoni e fateli cucinare con un bicchiere d’acqua, un dado, mezzo tubetto di concentrato di pomodoro e, per chi gradisse, un peperoncino taglito finemente. A metà cottura aggiungete 800gr di salsiccia (in alternativa 8 salamelle) tagliate a rondelle di 2cm. Lasciate sul fuoco per 20 minuti e mescolate di tanto in tanto. Un contorno d’accompagnamento? Patate lesse con sale, olio e prezzemolo!