In barca nel Mediterraneo: vela e immersioni con Bobo e Giusy

22 aprile 2016

Galeotta fu la barca….si chiamava Euforia e quei tre giorni non avrebbero potuto essere più euforici di così per Roberto e Giusy.

Loro sono una bellissima coppia che ora pubblica le proprie proposte di vacanze in barca a vela nel Mediterraneo su Sailsquare. Si sono conosciuti su quella barca e non si sono più mollati…altro che colpo di fulmine, è stato un temporale che li ha accompagnati sulle ali del vento e sulle rotte del Mediterraneo a fare vela e immersioni!

Galeotta fu la barca….si chiamava Euforia e quei tre giorni non avrebbero potuto essere più euforici di così per Roberto e Giusy. Loro sono una bellissima coppia che ora pubblica le proprie proposte di vacanze in barca a vela nel Mediterraneo su Sailsquare. Si sono conosciuti su quella barca e non si sono più mollati…altro che colpo di fulmine, è stato un temporale che li ha accompagnati sulle ali del vento e sulle rotte del Mediterraneo a fare vela e immersioni!

I protagonisti sono Roberto, per tutti Bobo, e Giusy.

Lei gli disse che amava il mare, che era una guida subacquea e che aveva sempre desiderato esplorare il mondo veleggiando…poco tempo dopo avevano già deciso insieme di cercarsi una barca. Ma fu la Poissonniere II a trovare loro: era davvero splendida e ora lo è ancora di più con le nuove comodità e attrezzature che la equipaggiano. La sua base è nel cuore della Sardegna, sulla costa orientale, in un luogo magico che Bobo e Giusy amano da sempre: Santa Maria Navarrese. Ma in Primavera e in Estate la si può trovare un po’ dappertutto nel Mediterraneo, come ad esempio in Corsica, Sardegna e Toscana.

Bobo, dopo 35 anni di giornalismo in uno dei maggiori quotidiani italiani, ha scelto di continuare come freelance e di coltivare le altre sue passioni: il mare e il cielo. E’ anche pilota di aeroplano e se i suoi sailors si fanno apprezzare spesso ci scappa un voletto omaggio, magari un battesimo dell’aria. E Giusy, biologa molecolare per un’importante azienda americana, corre sulla barca non appena può per accogliere gli equipaggi come solo lei sa fare, offrendo agli ospitiun’accoglienza a cinque stelle e accompagnandoli se lo desiderano anche sott’acqua a conoscere da vicino l’affascinante mondo sommerso dei nostri mari.

Il viaggio, l’avventura, la libertà sono le parole chiave della loro vita.

Le sensazioni che si provano in una crociera in barca a vela per loro non hanno prezzo: il silenzio appena si spegne il motore, quando resta solo lo scorrere delle onde e il soffio del vento; l’atmosfera incantata di una cena in rada a lume di candela; il sapore di una birra gelata dopo una bella veleggiata; il primo bagno del mattino in una baia ancora deserta; la gioia di sbarcare a terra con il tender e scoprire i luoghi come fossero terre inesplorate; la libertà di poter cambiare rotta per vedere un posto nuovo. E mille altre.

Il loro progetto si chiama Sirena Sailing, seguiteli su Sailsquare!